La selezione dei tabacchi lavorati

A gran richiesta, ecco una lista di tabacchi lavorati privi di additivi o con additivi accettabili. La normativa italiana definisce lavorato il tabacco fumabile, avendo subito ulteriori lavorazioni (come la trinciatura) dopo la cura, dove per cura si intendono i processi di essiccazione, affumicatura, fermentazione e pressatura. La lista è stata stilata dopo un’accurata ricerca tra le schede dei produttori pubblicate sul sito di AAMS Leggi tutto “La selezione dei tabacchi lavorati”

Pacco, doppio pacco e contropaccotto – I tabacchi falsi

La gag di Totò in cui il mitico Antonio cerca di vendere la Fontana di Trevi ad uno sprovveduto turista è nota a tutti. Al di là del lato comico, in tutti i settori la fregatura può essere in agguato, talvolta malcelata ed altre volte ben nascosta. Le brutte sorprese possono attenderci anche quando si acquistano tabacchi. Trattiamo l’argomento attraverso un curioso aneddoto Leggi tutto “Pacco, doppio pacco e contropaccotto – I tabacchi falsi”

Un glicole NON vale l’altro

Ovviamente, stiamo parlando di glicole propilenico, o 1,2-propandiolo, unico e solo glicole utilizzabile ai fini dello svapo. Tra i numerosi prodotti esistenti sul mercato, occorre fare chiarezza, perché possono anche somigliarsi, ma non è proprio così.
Interrogando alcuni vapers riguardo a quale requisito ritenessero prioritario per orientarsi nella scelta, si sono ottenute risposte differenti, che sono andate dal prezzo economico, al marchio, al contenuto dichiarato.
Facciamo un po’ di chiarezza Leggi tutto “Un glicole NON vale l’altro”